Il Paese

Gesturi si erge alle pendici dell'omonima Giara, in una vallata di dolci colline che vanno a formare il territorio chiamato Marmilla, a circa 330m s.l.m. Il paese è inscindibile dalla Giara, dai "paulis", dai nuraghi e dai cavallini selvatici unici al mondo, e per questo si distingue dai centri limitrofi. Gesturi è altresì famosa per aver dato i natali al Beato Fra Nicola, conosciuto anche come "frate silenzio", del quale il turista ne potrà visitare la casa. Ricca di risorse storiche e artistiche... lasciamo alla curiosità dei visitatori il fascino di questo paese e del territorio circostante.

Veduta di Gesturi dalle pendici della Giara
Chiesa di Santa Barbara

All'interno del paese possiamo ammirare le antiche origini nobiliari delle abitazioni; ne sono una prova alcune tecniche di costruzione che prevedevano le dimore del proprietario con "sa lolla" (veranda), giardino e alte mura; era prevista, presso il feudo, una povera struttura per il servitore, con cortile lastricato e adiacenti i locali per gli animali e gli attrezzi con tetto in canne e mura in pietra. Caratteristici sono i portali di accesso alle abitazioni che venivano costruiti con diversa cura, diversi materiali e dimensioni, soprattutto ad arco risalenti al XVII° sec., periodo della dominazione spagnola in Sardegna.

Particolare fascino rivestono le chiese; secondo la documentazione storica, Gesturi è il "paese delle sette chiese": San Nicola, S. Barbara, S. Giovanni Battista, Madonna del Rosario, Maria Egiziaca, San Sebastiano e Nostra Signora D'Itria.